Online Now: come e perché viviamo continuamente connessi

Filed under: Comunicazione che ci piace

In ascensore.
In metropolitana.
A casa.
Al lavoro.
A letto.
A scuola.
In bagno.
Per strada.

Online Now è il corto che l’agenzia creativa canadese Pocket Jackes ha realizzato per raccontare di come la nostra vita sia ormai scandita, anche nostro malgrado, da momenti di continua interazione sociale online, di come viviamo connessi al nostro iPhone ma completamente scollegati dalla realtà, di come questo stato di continua presenza sui social network sia utile da un lato, ma completamente deleterio e alienante dall’altro.

Qui in Gandini&Rendina ne parlavamo giusto l’altro giorno, raccontandoci di scene imbarazzanti ma ormai molto familiari, di schiere di persone sedute sui mezzi pubblici con la testa immersa nello schermo di uno smartphone o di un tablet, di ragazze che per strada ti sbattono contro mentre whatsappano con frenesia. Ci siamo scontrati tirando in ballo la tecnologia e i suoi meravigliosi traguardi, l’asocialità dilagante e l’evoluzione dei tempi, che proprio non si possono fermare, senza arrivare a una verità definitiva (sicuramente troppo pretenziosa e limitante, visto l’argomento!).

Che siate utilizzatori compulsivi di social network o che a malapena sappiate usare un iPad, guardate questo video: resta comunque un ottimo spunto di riflessione.

Filed under: Comunicazione che ci piace