Come saremo Social nel 2016?

Filed under: Comunicazione che ci piace, Occhio al web

Quale sarà il Social Media più popolare del 2016? In un panorama in rapida evoluzione è facile rendersi conto di essere rimasti indietro e di non aver neppure sentito parlare di Snapchat, Periscope e Meerkaat.
Eppure queste app, esplose nel 2015, sembrano destinate a raccogliere ancora più utenti.

Di cosa si tratta? Sono sistemi di live-streaming, che consentono cioè la condivisione di brevi filmati in modo istantaneo. La comunicazione online conferma quindi la sua innata tendenza a spostarsi sempre di più nel racconto dell’attimo, del presente.

Dietro le nuove applicazioni sul mercato, veloci e in the moment, ci sono spesso i colossi di sempre. Facebook ha lanciato gli instant articles, articoli di autorevoli testate ospitati direttamente sul loro server, e un una upp Notify, che segnala le breaking news in tempo reale.
Dietro a Periscope invece c’è Twitter: l’applicazione infatti si associa automaticamente al proprio account e permette di seguire i contatti già iscritti al servizio.

Chris-Oatley-Social-Media-Octopus-580x322

E la pubblicità? Anche gli investimenti pubblicitari seguono la scia e si spostano là dove possono intercettare più utenti: Instagram, ad esempio, che conta 400 milioni di utenti attivi.
Le applicazioni più innovative sono invece ancora sotto osservazione. Ai clienti della Gandini&Rendina consigliamo di rimanere con gli occhi bene aperti davanti al loro smart-phone.  Per decidere dove e quando fare pubblicità è prima necessario comprendere quale uso gli utenti faranno di questi nuovi sistemi, quali contenuti decideranno di condividere e se apprezzeranno la qualità dei servizi offerti.

 

Tornano le formiche nere dei fumetti: è online Blackpowernews.com

Filed under: Soluzioni interattive

Novembre 2013
CLIENTE: Blackpowernews

Sono passati tanti anni (quattro!) da quando andò online il loro primo sito, sempre realizzato da Gandini&Rendina. Oggi le formiche nere dei fumetti tornano più sarcastiche, cariche, cattive ma soprattutto tecnologiche di prima, con un nuovo sito, una serie di sfogliabili, e-book scaricabili e una App in arrivo, presto disponibile su Google Play.

Le formiche versione 2013 potevano non essere anche social? Ovviamente no, seguitele sulla loro pagina ufficiale di Facebook.

Arriva Pipe, la nuova app di Facebook per inviare e ricevere file pesanti

Filed under: Occhio al web

È stata lanciata ieri ed è la nuova applicazione che permette agli utenti di Facebook di inviare documenti, foto, video, musica e file di grandi dimensioni (fino a 1 giga) attraverso il social network: Pipe si scarica da apps.facebook.com/pipeapp ed è estremamente semplice da usare.
Si apre, si seleziona l’amico a cui trasferire il file (che si può uploadare da desktop o trascinare in drag’n’drop) e si invia. Se la persona che riceve il file non è in linea esso resta memorizzato fino a notifica e consegna avvenuta; se invece non ha installato Pipe non c’è problema, perché nel momento in cui l’amico accetta il trasferimento l’applicazione si installa automaticamente anche sul suo profilo.

E per chi se lo stesse chiedendo: Pipe sfrutta una connessione peer-to-peer diretta tra gli utenti, quindi no, i file scambiati non passano attraverso i server di Facebook. La privacy, almeno per questa volta, è salva.

 

LA NARRATIVA PER RAGAZZI SU IPAD

Filed under: Comunicazione che ci piace

Sapevamo che la contaminazione sarebbe arrivata: la narrativa per ragazzi è “entrata” nell’iPad e si è fatta touch e interattiva.
La fiaba “The Heart and the Bottle” di Oliver Jeffers, uno dei più grandi illustratori per l’infanzia, è stata adattata per l’iPad e il risultato è uno splendido mondo vivo, pieno di stupore e meraviglia, che conquista anche gli adulti e inaugura una nuova era per l’editoria mondiale.
La app sarà disponibile da dicembre. Intanto ci si può fare un’idea della sua bellezza con questo video e abituarsi al fatto che presto l’iPad farà la sua comparsa nella lista dei regali di Natale anche dei più piccoli…