Arriva Pipe, la nuova app di Facebook per inviare e ricevere file pesanti

Filed under: Occhio al web

È stata lanciata ieri ed è la nuova applicazione che permette agli utenti di Facebook di inviare documenti, foto, video, musica e file di grandi dimensioni (fino a 1 giga) attraverso il social network: Pipe si scarica da apps.facebook.com/pipeapp ed è estremamente semplice da usare.
Si apre, si seleziona l’amico a cui trasferire il file (che si può uploadare da desktop o trascinare in drag’n’drop) e si invia. Se la persona che riceve il file non è in linea esso resta memorizzato fino a notifica e consegna avvenuta; se invece non ha installato Pipe non c’è problema, perché nel momento in cui l’amico accetta il trasferimento l’applicazione si installa automaticamente anche sul suo profilo.

E per chi se lo stesse chiedendo: Pipe sfrutta una connessione peer-to-peer diretta tra gli utenti, quindi no, i file scambiati non passano attraverso i server di Facebook. La privacy, almeno per questa volta, è salva.

 

Il nuovo Graph Search di Facebook: tra boria e opportunità

Filed under: Occhio al web


Di Nicola Fabbri – Nettamente

Come funzionerà davvero, per ora, nessuno lo sa. Per capire davvero come sarà e cosa cambierà quindi non resta che aspettare. Mentre ce ne stiamo alla finestra, possiamo solo fare qualche ipotesi e qualche considerazione.

Il Graph Search è un progetto interessante, tremendamente ambizioso e ancor più complesso sul versante tecnico. In poche parole Graph Search consentirà di effettuare ricerche dentro la piattaforma e dentro ai dati di Facebook o, meglio, tra ciò “che è stato CONDIVISO”. In pratica dovrebbe consentire di effettuare ricerche “socializzate”, di cercare ad esempio “ristoranti a Firenze che piacciono ai miei amici” o “persone che amano Bruce Springsteen a Modena”.

Funzionerà? Sarà UTILE per le nostre ricerche e la nostra vita di tutti i giorni? (altro…)

ART IN ICE LIVIGNO, APRONO LE ISCRIZIONI PER L’EDIZIONE 2012

Filed under: Eventi

Dal 3 al 7 dicembre 2012 si terrà a Livigno la 17° edizione di Art In Ice, il Concorso Internazionale di Sculture di Neve.
Se sei un artista o uno scultore e ti piacerebbe partecipare, scarica il bando di concorso e il coupon di adesione per iscriverti.

VERSIONE ITALIANA
ENGLISH VERSION

Art in Ice è anche su facebook, segui la pagina ufficiale per avere informazioni e news sempre aggiornate.

FACEBOOK PROFILE, LA TERZA GENERAZIONE È GIÀ QUI

Filed under: Occhio al web

Utilizzatori di Facebook, preparatevi.
Il vostro profilo Facebook (e il modo in cui siete abituati ad usare e vivere il social network più diffuso al mondo) sta per trasformarsi radicalmente: la nuova versione si chiama Timeline ed è stata presentata da Zuckerberg proprio in questi giorni.

Il nuovo profilo si preannuncia davvero rivoluzionario.
Moltiplica le possibilità di personalizzazione, archiviazione e condivisione dei contenuti, soprattutto quelli multimediali, e sarà diviso in tre sezioni principali.
La Copertina, in cui ogni utente potrà presentarsi al meglio con una grande foto in formato orizzontale, sarà la prima cosa che vedranno gli altri iscritti quando visiteranno il profilo.
La seconda sezione si chiama Le Tue Storie e in essa appariranno in ordine cronologico e divisi su due colonne i post, gli eventi, le geo-localizzazioni, le fotografie.
Per ultima, le Applicazioni. Questa è la novità più importante perché raccoglierà la nuova generazione di applicazioni integrate con cui gli iscritti potranno ascoltare musica, vedere video e leggere, tutto direttamente dalle pagine del social network senza dover visitare e linkare siti esterni.

Come dire, da Facebook non si scappa… Ma questo lo sapevamo già.

Quit Facebook Day… e tu?

Filed under: Varie ed eventuali

Il 31 maggio è il Quit Facebook Day, la giornata mondiale per cancellarsi tutti insieme dal famoso social network e protestare, con questo gesto dimostrativo, contro i criteri di privacy, irrispettosi (così pare) nella diffusione dei contenuti privati degli utenti.
Un’iniziativa sicuramente lodevole, mossa da motivazioni molto giuste.
L’unico problema è che, proprio come una droga, Facebook ha creato dipendenza in tanta gente e moltissime persone difficilmente lasceranno a cuor leggero la piazza virtuale più frequentata del mondo.
Dipendenze a parte, noi non aderiremo…
E voi? Avete già deciso se cancellare la vostra identità facebookiana?